PER TUTTI I PRECARI:

ANZIANITÀ DI SERVIZIO E PROGRESSIONI STIPENDIALI

COSA POSSONO OTTENERE

LE PROGRESSIONI STIPENDIALI
CORRELATE ALL’ANZIANITÀ MATURATA A DECORRERE DAL PRIMO CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

I PRINCIPI E LE VIOLAZIONI

Il principio è quello espresso dalla clausola 4 della direttiva 1999/70/CE . Tale clausola dispone che , per quanto riguarda le condizioni di impiego, i lavoratori a tempo determinato non possono essere trattati in modo meno favorevole dei lavoratori a tempo indeterminato comparabili “per il solo fatto di avere un contratto o un rapporto di lavoro a tempo determinato, a meno che non sussistano ragioni oggettive”.
Questo principio vale per tutti i precari della PA a cui, quindi, spetta il riconoscimento dell’anzianità di servizio maturata in forza dei contratti a termine stipulati con la PA ed alle conseguenti progressioni stipendiali maturate a decorrere dal primo contratto a tempo determinato nei limiti della prescrizione quinquennale.

NON HAI ANCORA INVIATO UNA LETTERA
INTERRUTTIVA DELLA PRESCRIZIONE?
NON ATTENDERE OLTRE!

Scaricala dal seguente link:

INVIA LA DIFFIDA TRAMITE RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO ALLA TUA AMMINISTRAZIONE!!! FAI SALVO IL TUO DIRITTO ALLE PROGRESSIONI STIPENDIALI CHE NON TI SONO MAI STATE RICONOSCIUTE!!!

COMPARTO SCUOLA

DOCENTI E ATA DI RUOLO CON PIÙ DI 4 ANNI DI SERVIZIO PRE-RUOLO
COSA POSSONO OTTENERE
– LA RICOSTRUZIONE DI CARRIERA
– SCATTI DI ANZIANITA’

DOCENTI E PERSONALE ATA
NON DI RUOLO

con almeno 3 contratti al 30/06 o al 31/08, oppure con almeno 180 gg. di servizio (anche non continuativi) per anno scolastico in scuola pubblica statale

COSA POSSONO OTTENERE
– SCATTI DI ANZIANITA’

c

PERSONALE ATA

con più di 3 contratti annuali a tempo determinato al 31/08 stipulati dopo il 10/07/2001

COSA POSSONO OTTENERE
– RISARCIMENTO DEL DANNO
– PROGRESSIONI STIPENDIALI

LE NUOVE CATEGORIE DI PRECARI

RIFORMA MADIA: CHE COSA E’ CAMBIATO?
Le procedure di assunzione sono subordinate all’ adozione di un piano straordinario triennale ( 2018/2020) approvato dal Presidente del Consiglio dei Ministri di concerto con il Ministero dell’ Economia e delle Finanze

1

LAVORATORI PUBBLICI IN SERVIZIO CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO SUCCESSIVAMENTE AL 28/08/2015 E FINO ALL’ENTRATA IN VIGORE DEL DECRETO (22-06-2017)

COSA POSSONO OTTENERE

l’assunzione a tempo indeterminato presso la medesima PA presso cui prestavano servizio successivamente al 28/08/2015 purche’ siano in possesso al 31/12/2017 dei seguenti requisiti:

• ABBIANO SUPERATO UNA PROCEDURA CONCORSUALE ESPLETATA ANCHE PRESSO PA DIVERSE DA QUELLA CHE PROCEDE ALL’ASSUNZIONE IN RELAZIONE ALLE MEDESIME ATTIVITA’ SVOLTE;
• ABBIANO MATURATO TRE ANNI DI SERVIZIO ANCHE NON CONSECUTIVI NEGLI ULTIMI OTTO PRESSO LA PA CHE PROCEDE ALL’ASSUNZIONE

2

LAVORATORI PUBBLICI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO IN SERVIZIO ALLA DATA DI ENTRATA IN VIGORE DEL DECRETO (22-06-2017)

COSA POSSONO OTTENERE

l’assunzione a tempo indeterminato presso la medesima PA presso cui stanno attualmente lavorando purche’ siano in possesso al 31/12/2017 dei seguenti requisiti:

• ABBIANO SUPERATO UNA PROCEDURA CONCORSUALE ESPLETATA ANCHE PRESSO PA DIVERSE DA QUELLA CHE PROCEDE ALL’ASSUNZIONE IN RELAZIONE ALLE MEDESIME ATTIVITA’ SVOLTE;
• ABBIANO MATURATO TRE ANNI DI SERVIZIO ANCHE NON CONSECUTIVI NEGLI ULTIMI OTTO PRESSO LA PA CHE PROCEDE ALL’ASSUNZIONE

3

LAVORATORI PUBBLICI CON CONTRATTO DI LAVORO FLESSIBILE (AD ES: CO.CO.CO O CO.CO.PRO) SUCCESSIVAMENTE AL 28/08/2015

HANNO DIRITTO A:

una riserva di posti sino al 50% dei posti disponibili nelle procedure concorsuali purche’ siano in possesso al 31/12/2017 dei seguenti requisiti:

• ABBIANO MATURATO TRE ANNI DI SERVIZIO ANCHE NON CONSECUTIVI NEGLI ULTIMI OTTO PRESSO LA PA CHE BANDISCE IL CONCORSO

COSA POSSONO OTTENERE

Previa dimostrazione del vincolo della subordinazione (la subordinazione presuppone la sottoposizione del lavoratore ai poteri direttivi e disciplinari del datore di lavoro, l’assenza di autonomia organizzative e gestionale a dispetto di quanto è previsto in contratto, una retribuzione periodica, l’osservanza di un orario di lavoro, l’obbligo di comunicazione delle proprie presenze ed assenze dal posto di lavoro) a mezzo di documentazione quale: parcelle, foglio presenze, ordine di servizio, prove testimoniale, si chiede il diritto alle differenze retributive sempre nei limiti della prescrizione quinquennale.
A tal proposito riportiamo una sentenza che dimostra come le cifre a favore dei co.co co, che presentano azione per il riconoscimento delle differenze retributive possano essere assolutamente considerevoli ( fino a 160 mila euro per 10 anni )

LEGGI DI PIU’

4

PERSONALE TECNICO-PROFESSIONALE INFERMIERISTICO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E PERSONALE DELLE AMMINISTRAZIONI FINANZIATE DAL FONDO ORDINARIO PER GLI ENTI E LE ISTITUZIONI DI RICERCA (ART. 20, COMMA 11, DECRETO MADIA)

Valgono gli stessi requisiti delle categorie 1, 2 e 3 con la precisazione che possono essere assunti anche presso una PA del SSN o presso un ente o istituto di ricerca diversi da quelli presso i quali hanno maturato i tre anni di servizio anche non continuativo negli ultimi otto anni.

5

TUTTI GLI ALTRI

Per i precari il cui contratto è scaduto ante 28/08/2015
con i 5 requisiti:

– LAVORATORE DELLA PA
– CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO
– PIÙ DI 36 MESI DI SERVIZIO ANCHE NON CONTINUATIVI ACCUMULATI NELL’ARCO TEMPORALE 2001/2015
– STESSO DATORE DI LAVORO
– MEDESIME MANSIONI

COSA POSSONO OTTENERE

stabilizzazione, risarcimento, progressione stipendiale

STIAMO ANCORA SVILUPPANDO ALCUNI CONTENUTI DEL SITO A SEGUITO DELLA RIFORMA MADIA.

RIMANI AGGIORNATO

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti

ISCRIVITI

[mc4wp_form id=”180″]

UN TEAM DI ESPERTI

Rimborsoprecari.it
è un’iniziativa che nasce dalla collaborazione tra
Gestione Crediti Pubblici
(leader nella gestione dei crediti ai fini del recupero contro la P.A)
Studio Legale Frisani
(da sempre specializzato nelle cause contro lo Stato).
dati studio frisani

CONTATTACI

Attivi dal LUNEDI’ al VENERDI’

dalle 10:00 alle 13:00
e dalle 15:00 alle 18:00

Raccontaci la tua storia, riceverai una
consulenza GRATUITA e PERSONALIZZATA

Nome e Cognome*

Email*

Il tuo caso:

*campo obbligatorio